Il paesaggio raccontato, passeggiate e trekking culturali, sulle colline di Vaiano | 12 luglio – 3 agosto

“Il paesaggio raccontato”

La rassegna, dal 12 luglio al 3 agosto 2024 si compone di 4 appuntamenti: 2 passeggiate “Da borgo a Borgo” e 2 trekking tra medioevo, storia e natura alla scoperta degli insediamenti di mezza costa, delle bellezze naturali dal Rio Buti in Calvana ai boschi di Javello, alle emergenze medievali sulla Via delle Rocche. La Fondazione CDSE propone un particolare modo di leggere e amare il territorio, passo dopo passo, sentiero dopo sentiero, attraverso documenti, leggende e testimonianze orali arricchite da curiosità che permettono di scoprire con suggestione il grande patrimonio storico artistico della Val di Bisenzio. La presenza di Legambiente completerà la lettura del territorio offrendo spunti naturalistici e focus su temi di grande attualità come la salvaguardia dell’ambiente.
Negli incontri Da Borgo a Borgo, venerdì 12 luglio, esploreremo in una facile passeggiata al fresco della sera i dintorni di Sofignano con racconti e curiosità storiche sulla vita mezzadrile di inizio 900, le grandi ville e fattorie, passando per la pieve e concludendo il tour nel borgo artigiano dei fornaciai, dove verrà raccontata anche la storia del circolo del paese nel Dopoguerra (il circolo è stato appena riaperto). Il 30 luglio partiremo invece dalla chiesa di Faltugnano per una passeggiata alla scoperta de “La Calvana e i borghi di mezza costa al tramonto” per raggiungere l’insediamento medievale di San Leonardo e fare uno spuntino presso le cascate del Rio Buti con notizie storiche e naturalistiche con la guida ambientale Giacomo Agabio.
Per quanto riguarda i trekking, si svolgeranno su entrambi i versanti della valle, sfruttandone le diverse caratteristiche e bellezza naturali. Il 18 luglio l’escursione “La via delle Rocche e la via delle stelle” porterà alla scoperta di un tratto del cammino Via delle Rocche e toccherà la Torre Melagrana in un suggestivo percorso al tramonto sui monti della Calvana, con il rientro al chiaro di luna piena e l’accoglienza con le tisane e i dolci dell’Agriturismo Del Bello. Sabato 3 agosto invece sarà la volta di Schignano e dei suoi boschi, con il trekking dedicato a “I segreti delle foreste di Javello” attraverso i sentieri dei boscaioli e degli escursionisti del CAI di inizio 900 fino ai Faggi e alla Fonte del Prete.

Tutti gli incontri sono gratuiti ma è obbligatoria la prenotazione iscrivendosi su https://www.visitvalbisenzio.it/prenotazione-eventi
Per info: Ufficio Associato Cultura e Promozione del territorio: 0574.931065; 931264 (lun-ven 9-13); eventi@bisenzio.it

Questo il programma nel dettaglio con le info tecniche:

Il paesaggio raccontato: Da Borgo a Borgo

Venerdì 12 luglio, ore 20.45
Ritrovo presso il Frantoio di Sofignano
La Calvana tra antichi poderi e il borgo dei fornaciai
Facile passeggiata con racconti e curiosità storiche tra la pieve di Sofignano e il borgo delle Fornaci
(Possibilità di apericena al frantoio telefonando al 3311352811)
Tappa finale al Circolo Arci di Sofignano con dolci, gelato e caffé

Martedì 30 luglio, ore 19.15
Ritrovo presso la Chiesa di Faltugnano
La Calvana e i Borghi di mezza costa al tramonto
Facile passeggiata (5km e 200mt dislivello) tra antichi insediamenti di Faltugnano e San Leonardo e le fresche acque di Rio Buti. Spuntino al sacco in autonomia presso il Rio Buti, munirsi di torcia per il rientro

Il paesaggio raccontato: Trekking tra medioevo, storia e natura

Giovedì 18 luglio, ore 19.00
Partenza dall’Agriturismo Del Bello
La via delle Rocche e la via delle Stelle
Escursione tra i colori del tramonto e il chiaro di luna, alla scoperta della Torre di Melagrana, delle antiche percorrenze medievali (6 km e 350mt dislivello). Rientro in serata e accoglienza presso la terrazza panoramica dell’Agriturismo Del Bello con tisane e dolcetti sotto le stelle. Spuntino al sacco in autonomia.

——
 
Sabato 3 agosto, ore 15.00
Ritrovo presso il parco Vallupaia a Schignano
I segreti delle foreste di Javello
Escursione per camminatori esperti ai Faggi di Javello e alla Fonte del Prete (6km, 460 mt dislivello)
Al rientro possibilità di apericena al Circolo Arci di Schignano con inaugurazione della mostra con pannelli sulla storia del borgo.
Posted in News & Eventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.