Riapertura sede CDSE dal 25 maggio 2020 su prenotazione

Dal 25 maggio 2020 riapre la sede della Fondazione CDSE e sarà possibile consultare l’archivio e la biblioteca CDSE su appuntamento e secondo le norme imposte dall’emergenza.
 
Norme per l’accesso presso la sede della Fondazione CDSE – maggio 2020

1) Per recarsi al CDSE è necessario prendere un appuntamento (dal lun al ven 9.30-17.30) scrivendo a info@fondazionecdse.it e indicando il proprio numero di telefono e l’oggetto della ricerca o della richiesta. Sarete ricontattati e insieme valuteremo se possiamo fornirvi copia digitale del materiale richiesto direttamente tramite mail o se è necessaria una vostra consultazione in sede.
2) In caso di appuntamento, occorre presentarsi muniti di guanti e mascherina.
3) È possibile l’ingresso presso la sede del CDSE una persona alla volta. Una volta entrati nella palazzina comunale di Vaiano posta in via Mazzini, 21, è necessario registrarsi come personale esterno e procedere alla sanificazione delle mani (anche se con guanti), operazione che verrà poi ripetuta all’ingresso della sede del CDSE al secondo piano.
4) In sede è previsto il mantenimento dell’uso della mascherina e la distanza interpersonale di almeno un metro. Il personale del CDSE fornirà guanti monouso per la consultazione del materiale.
5) In caso di febbre è vietato recarsi presso la sede del CDSE.
6) L’utente potrà consultare i materiali nella scrivania indicata dal personale posta nella prima stanza, che sarà periodicamente areata e sanificata dopo ogni appuntamento. Non è possibile accedere agli altri locali del CDSE oltre alla sala indicata dal personale. Non è possibile consultare in modo autonomo i documenti o prendere materiali dagli scaffali.
7) Sono consentite riproduzioni fotografiche autonome da parte dell’utente, mentre non è possibile l’uso della fotocopiatrice.
8) Si raccomanda durante la consultazione una ripetuta sanificazione delle mani sfruttando i distributori gel.
9) Il materiale visionato dagli utenti sarà sottoposto a quarantena e quindi, stando le norme vigenti, non potrà essere consultabile per i successivi 10 giorni.
10) Il mancato rispetto delle disposizioni comporta l’allontanamento dalla sala consultazione da parte del personale del CDSE.

Si rimanda inoltre all’ordinanza all’ordinanza della Regione Toscana n. 59 del 22 maggio 2020: Ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Allegato 3 Biblioteche ed archivi. Avvio della Fase 2. 

Posted in News & Eventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *